Natale 2016
26 dicembre 2016
T88M – Yacht Club Marina San Vincenzo
9 maggio 2017
Show all

Sabaudia… come non innamorarsi di questa piccola parte d’Italia piena di racconti e leggende?
Un paradiso all’interno del parco nazionale del Circeo.
La scuola vela e di navigazione Sabaudia è il luogo dove ho imparato ad amare e andare a vela, un angolo di paradiso, un luogo tanto bello tanto suggestivo che è parte di me, è parte della mia vita.

whatsapp-image-2017-01-07-at-13-08-20

Ma non solo.. è anche un luogo dove risiedono due persone per me molto speciali, due persone che sono sempre state amiche, due persone che hanno fatto anche da “mamma e papà”, ma più di tutto sono persone che negli anni, quando ne avevo bisogno, ci sono sempre state (esattamente come i miei veri genitori). Due persone speciali perché la stessa cosa l’hanno fatta per molti altri… Ligi e Gabri, persone straordinarie.

Il mio 2017 è iniziato con un breve viaggio per andare proprio a salutarli e raccontare i dettagli del progetto TRI, per andare in quel posto dove ho sempre trovato pace e serenità, momenti per riflettere e ritrovare energia.
Hanno da poco dovuto spostare la loro sede (rimanendo sempre nel lago Paola) ed ora si trovano all’interno dell’area della Marina Militare accanto al ponte che attraversa il Lago e collega Sabaudia alla lunga spiaggia quindi al mare.
Siedi sotto il portico della nuova sede e, baciato dal sole, spostando lo sguardo dove finisce l’acqua del lago vedi “sorgere” il monte Circeo, luogo dove antiche storie sono incredibili ed infinite. Luogo suggestivo, un monte che mi piace definire “in mezzo al mare” proprio come Omero raccontava di un’isola nell’Odissea. CIRCEO.ITOdiesseaFOTO&VIDEO (su Facebook)

whatsapp-image-2017-01-07-at-13-05-20

In questo primo viaggio dell’anno, accompagnato dal mio fedele “BauBau” e da mio nipote Giovanni che sta diventando il secondo in famiglia con grande passione per il mare e le barche, arriviamo a Sabaudia. Ritrovo così dopo un paio d’anni, alcuni dei miei grandi amori e non solo. Trovo anche due giovani ragazzi, Marco e Chiara, che fin da subito mi fanno un’ottima impressione…
Sono così felice, felice di questo viaggio, felice che la nuova sede non faccia rimpiangere nemmeno per un secondo la “vecchia” e felice che il Capitano di fregata Sergio Lamanna abbia dato loro questa fantastica opportunità, felice di vedere che i due “giovani ragazzi” Marco&Chiara si stiano appassionando ed unendo alla storia di questa speciale ScuolaVela e felice perché ora so che i Ligi e Gabri hanno un supporto, quello che mi sarebbe piaciuto potergli dare anch’io ma che la distanza e molti problemi (unito a delle scelte non proprio felici) non mi hanno permesso di dare…
Sabaudia non si scorda mai, proprio come il primo amore.

2017, inizi proprio a piacermi tanto.